Archivio Mensile: Maggio 2020

mare debito

La gestione del debito pubblico italiano dopo il Covid-19

Uno dei problemi da affrontare dopo l’emergenza Covid sarà la gestione del debito pubblico italiano, nel momento in cui il rapporto debito/Pil raggiungerà un valore molto alto: sia per l’aumento del numeratore dovuto alla spesa in deficit per finanziare gli incentivi economici richiesti dalla pandemia Covid-19, sia per la diminuzione del denominatore dovuto alla contrazione economica,

decrescita-crescita

La crisi attuale non è una decrescita, ma una conseguenza della crescita

L’idea della decrescita sta suscitando un interesse che prima non aveva. Per questo gli attacchi nei suoi confronti aumentano, ma sono attacchi molto deboli perché non sono sostenuti da argomentazioni.
È l’inizio della terza fase indicata da Gandhi: prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti attaccano e alla fine vinci. Il guaio è che se non vince la decrescita, l’emergenza sanitaria, la crisi ecologica e la crisi economica si aggraveranno, per cui perderemo tutti.

COVID-19

Riflessioni di Maurizio Pallante sulla pandemia

“Il piccolo dio del mondo è sempre lo stesso, buffo e strambo come nel primo giorno. Vivrebbe un poco meglio, se tu non gli avessi dato qualche lume di cielo. Lo nomina ragione: e lo usa soltanto per vivere più bestia di ogni bestia”,
(Goethe, Faust …)