7 marzo 2021
Al movimento Fridays For Future Italia.

Inviandovi l’adesione della nostra Associazione “Sostenibilità Equità Solidarietà” allo sciopero nazionale per il clima del 19 marzo proclamato dal vostro movimento, cogliamo l’occasione per evidenziare due punti che riteniamo fondamentali per evitare di raggiungere il tipping point oltre il quale le emissioni di gas serra sfuggirebbero ad ogni possibilità di controllo umano:

  1. gli accordi politici e lo sviluppo delle tecnologie che consentono di ridurre le emissioni climalteranti, pur essendo necessari, non sono sufficienti senza un profondo ripensamento degli stili di vita consumistici: nessuno si senta escluso;
  2. occorre sviluppare le tecnologie ecologiche che consentono di rendere economicamente conveniente la riduzione delle emissioni di gas serra: solo lo sviluppo di tecnologie che ripagano i loro costi d’investimento con i risparmi economici conseguenti alla riduzione dei consumi di fonti fossili che consentono di ottenere, possono avviare una riconversione ecologica dell’economia e creare occupazione in attività che ci consentono di rientrare nei limiti della sostenibilità ambientale.

L’impegno delle giovani generazioni su queste tematiche è indispensabile e ve ne siamo molto grati. La nostra Associazione è a disposizione per ulteriori e future collaborazioni.

Maurizio Pallante
Presidente Associazione “Sostenibilità Equità Solidarietà”

Pin It on Pinterest

Share This