Nucleare europeo, quello che le lobbies non dicono

“La tassonomia verde? È come un bancomat”. Così Mycle Schneider, fra i massimi esperi mondiali del setttore, spiega la decisione della Commissione europea di inserire l’atomo fra le fonti “verdi”. A spingere è la Francia, affamata di miliardi per intervenire su decine di reattori ormai obsoleti, e l’Italia di Cingolani le fa da sponda in cambio di contropartite sul gas. Sul mensile diretto da Peter Gomez anche l’incredibile storia di Luigi Ippolito, il pioniere del nucleare italiano mandato in galera da politici e petrolieri. E del film su di lui mai trasmesso dalla Rai

https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/02/12/nucleare-europeo-quello-che-le-lobby-non-dicono-su-fq-millennium-in-edicola/6490938/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condividi!

Condividi questo contenuto!